Blog Fashion

Il blog di Terya per trovare le news e i trend più importanti del settore fashion retail e stare al passo con i cambiamenti.

ellisse
ellisse

Cos'è il clienteling e che ruolo ha nell'esperienza in store?

A causa delle restrizioni imposte durante la pandemia, il clienteling ha iniziato ad assumere un ruolo sempre più fondamentale nel contesto del luxury retail, passando dall’essere focalizzato sull’esperienza in store a una strategia più ibrida e digitalizzata.

Nel corso dell’articolo approfondiremo gli sviluppi di questa strategia e il ruolo che ricopre oggi nell’esperienza del cliente all'interno dei negozi.

Clienteling: significato e consigli per la fidelizzazione in negozio

Per i retailer, il clienteling è un’esigenza per diverse ragioni fondamentali.

Innanzitutto, per offrire un’esperienza d’acquisto personalizzata: i consumatori oggi vogliono essere corteggiati, coccolati e stupiti. In secondo luogo, a dispetto delle previsioni pessimistiche che davano per finito il negozio tradizionale, questo luogo è diventato cruciale per creare esperienze uniche, anche grazie al supporto dello staff di vendita.

Vediamo quali sono i pilastri per il successo di questa strategia, nelle prossime righe.

Riassortimento: significato e consigli per punti vendita fashion

Gestire il magazzino abbigliamento in modo ottimale e pianificare un efficace riassortimento ha un significato fondamentale per le insegne del mondo del fashion, che possono così rispondere alle necessità dei clienti e non farsi trovare impreparate.

Ottimizzando i riordini ai fornitori e monitorando in modo adeguato l’entrata e l’uscita della merce, l’impatto sui ricavi del punto vendita può essere davvero significativo. In questo articolo, alcuni consigli utili!

Registratore telematico e server RT: cosa devono sapere i retailer?

Le disposizioni del D.Lgs. n. 127 2015 prevedono l’obbligo di modificare il processo di invio telematico dei corrispettivi all'Agenzia delle Entrate per tutti i retailer che operano in regime di defiscalizzazione e non intendono tornare al regime fiscale.

La normativa prevede l’utilizzo di registratore telematico o di server RT a seconda del numero di stampanti fiscali presenti nel punto vendita. In questo articolo approfondiremo tutte le specifiche per adeguare gli store alla nuova legge fiscale.

5 consigli per la gestione del magazzino abbigliamento

Per garantire al cliente una shopping experience, nell'era dell'omnichannel retailing, sempre all'altezza delle aspettative, anche il magazzino gioca un ruolo fondamentale. Se organizzato in modo efficiente, infatti, permetterà di ottimizzare lo stock e di gestire i flussi di entrata e uscita della merce, evitando errori e imprevisti che potrebbero infastidire gli acquirenti.

Dal Giappone arriva la cosiddetta "regola delle 5 S" che può rappresentare un valido aiuto anche nella gestione del magazzino abbigliamento.

Vediamo in che modo, nell'articolo di oggi.

Luxury retail & tecnologia mobile: i vantaggi per clienti e brand

Nel settore del luxury retail, la relazione tra marchio e cliente oggi è ancora più determinante nelle strategie di fidelizzazione. La pandemia ha compromesso le opportunità di essere vicini fisicamente al proprio pubblico che però continua a trovare nell’esperienza la leva strategica che motiva ad acquistare.

In questo articolo, analizzeremo il ruolo della tecnologia mobile per attrarre clienti in negozio e valorizzare le interazioni.

Cosa significa retail management oggi? Tutte le risposte

In un contesto di profondi cambiamenti come quello attuale, è fondamentale rispondere alle esigenze di mercato con soluzioni efficaci. Quello del fashion retail è uno dei settori più colpiti dall’emergenza sanitaria, ma il periodo di incertezza può diventare un’occasione per accelerare la digitalizzazione e l'innovazione dei punti vendita. Ne parliamo nell’articolo di oggi, con un approfondimento sul futuro del retail management.

Unified commerce: focus sull'internazionalizzazione del marchio

La crisi causata dall'emergenza sanitaria ha - da un lato - rallentato la possibilità per i retailer del mondo del fashion di espandersi all’estero, ma dall’altro ha dato una spinta all’utilizzo di strumenti per pianificare in modo efficace la diffusione nei mercati esteri stranieri. Lo unified commerce diventa protagonista di questa nuova realtà.

Ne parliamo nell’articolo di oggi!

Fidelizzare i clienti migliorando la shopping experience - INFOGRAFICA

Per poter continuare ad avere successo nell'era digitale, i retailer devono offrire ai clienti nuovi esempi di shopping experience. Al giorno d’oggi, infatti, gli utenti possono acquistare tutto ciò che cercano online, semplicemente cliccando un tasto sul loro computer o cellulare. 

Perché, quindi, dovrebbero preferire recarsi in un negozio fisico? Questa è la domanda a cui i commercianti devono rispondere, per assicurarsi che l’esperienza online non prenda il sopravvento.

Nell'articolo che segue vedremo quali sono le principali necessità del cliente moderno e come soddisfarle all'interno del negozio fisico, in una pratica tabella infografica. 

Rivoluzionare l'esperienza cliente con l'omnichannel retailing

Con omnichannel retailing si intende l’offerta di un’esperienza univoca e coerente sui diversi canali digitali e non dell’azienda, ma che sia il più possibile unica perché il cliente sia soddisfatto.

Se in passato la gestione del negozio poteva essere anche manuale e, in presenza di un eCommerce, questo aveva una gestione indipendente, oggi il retail è omnichannel e tutti i punti di contatto del brand con il pubblico (dalle app per smartphone ai cataloghi cartacei) devono avere una direzione comune.

Vediamo in che modo, nelle prossime righe.